Blatte in cucina e magazzino: chiuso un locale a 2 passi dal Vaticano

I controlli dei vigili hanno riguardato tre attività di somministrazione in via di Porta Angelica. Per un altro esercente è scattata la denuncia per frode in commercio

Ancora controlli serrati all'ombra del Vaticano. A disporli il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca. Ad operare il personale del GSSU della polizia locale. Nella giornata di ieri sono state 15 le attività di via di Porta Angelica passate al setaccio, di cui tre di somministrazione di alimenti. E proprio in queste ultime sono state riscontrate le violazioni più pesanti. 

Al momento dell'ispezione gli agenti, date le condizioni igieniche dei locali di una delle attività, hanno richiesto  l'intervento da parte di ispettori ASL RM1. Giunti sul posto questi ultimi hanno disposto un provvedimento di chiusura immediata per presenza di blatte e sporcizia nel reparto cucine e magazzino. 

Il titolare di una seconda delle tre attività è stato denunciato per frode in commercio, in quanto venivano serviti alimenti congelati senza menzione nei menu. Altre quattro attività sono state sanzionate dal punto di vista amministrativo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento