Recide un cavo a fibra ottica e manda in black out tutta la zona

Il danneggiamento ha determinato un interruzione della corrente elettrica e della linea internet in buona parte della zona di Subiaco. Denunciato un 75enne

Il 75enne è stato denunciato dai carabinieri di Subiaco

Ha reciso a cavo a fibra ottica determinando un black out in buona parte della zona di Subiaco. Il danneggiamento in località Vignola, dove i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia sublacense hanno denunciato per danneggiato aggravato di sistemi telematici di pubblica utilità un 75enne del luogo, pensionato, pregiudicato.

BLACK OUT - Le indagini svolte dai militari dell’Arma hanno consentito di raccogliere indizi di reato nei confronti dell’uomo che, secondo quanto ricostruito, è ritenuto responsabile degli episodi di danneggiamento di un cavo in fibra ottica ad alta portata, avvenuti nel pomeriggio del 3 marzo 2016 e nella mattinata di domenica scorsa. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Arrivano gli assessori: Andrea Mazzillo al Bilancio e Massimo Colomban alle Partecipate

    • Cronaca

      Via Cupa, è il giorno dello sgombero: migranti identificati, via le tende

    • Politica

      Via Principe Eugenio, preferenziale invasa dalle auto: si punta ai cordoli

    • Politica

      Muraro indagata per abuso d'ufficio insieme a Fiscon. Lei replica: "Sono tranquilla"

    I più letti della settimana

    • Incidente ad Anguillara: col T-Max contro guardrail, morto 33enne

    • Torna il blocco del traffico: per quattro domeniche stop alle auto nella fascia verde

    • Allarme bomba alla fermata Colosseo: ferma la linea B della metro

    • Casamonica: sequestrate ville e negozi a Nettuno, Ponte Galeria e Tor Vergata

    • Spaccio di droga ai lotti del Quarticciolo, anche a domicilio: sgominata banda

    • Sgombero in via del Colosseo, tre ore di tafferugli: fermati 16 attivisti di CasaPound

    Torna su
    RomaToday è in caricamento