Recide un cavo a fibra ottica e manda in black out tutta la zona

Il danneggiamento ha determinato un interruzione della corrente elettrica e della linea internet in buona parte della zona di Subiaco. Denunciato un 75enne

Il 75enne è stato denunciato dai carabinieri di Subiaco

Ha reciso a cavo a fibra ottica determinando un black out in buona parte della zona di Subiaco. Il danneggiamento in località Vignola, dove i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia sublacense hanno denunciato per danneggiato aggravato di sistemi telematici di pubblica utilità un 75enne del luogo, pensionato, pregiudicato.

BLACK OUT - Le indagini svolte dai militari dell’Arma hanno consentito di raccogliere indizi di reato nei confronti dell’uomo che, secondo quanto ricostruito, è ritenuto responsabile degli episodi di danneggiamento di un cavo in fibra ottica ad alta portata, avvenuti nel pomeriggio del 3 marzo 2016 e nella mattinata di domenica scorsa. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Bilancio, via libera della Giunta: ecco come verranno spesi i soldi per i prossimi tre anni

    • Cronaca

      Meningite: bimba di 6 anni ricoverata al Gemelli, profilassi per studenti ed insegnanti

    • Cronaca

      Incendio al Tufello, i residenti: "Il fumo ci stava soffocando. Salvati dal coraggio dei pompieri"

    • Monteverde

      Stazione Quattro Venti: il municipio perde 150mila euro per il restyling del verde

    I più letti della settimana

    • Terremoto Roma, quattro scosse avvertite nella Capitale

    • Mangia un panino e muore a 10 anni, dramma alla Montagnola

    • Blocco traffico 22 gennaio, seconda domenica ecologica. Tutte le informazioni

    • Ragazza muore investita su via Casilina. Pirata della strada prima fugge, poi si costituisce

    • Terremoto Roma, evacuate scuole a Roma e provincia

    • Ragazza morta di epilessia a Roma, i familiari denunciano ritardi nei soccorsi

    Torna su
    RomaToday è in caricamento