Recide un cavo a fibra ottica e manda in black out tutta la zona

Il danneggiamento ha determinato un interruzione della corrente elettrica e della linea internet in buona parte della zona di Subiaco. Denunciato un 75enne

Il 75enne è stato denunciato dai carabinieri di Subiaco

Ha reciso a cavo a fibra ottica determinando un black out in buona parte della zona di Subiaco. Il danneggiamento in località Vignola, dove i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia sublacense hanno denunciato per danneggiato aggravato di sistemi telematici di pubblica utilità un 75enne del luogo, pensionato, pregiudicato.

BLACK OUT - Le indagini svolte dai militari dell’Arma hanno consentito di raccogliere indizi di reato nei confronti dell’uomo che, secondo quanto ricostruito, è ritenuto responsabile degli episodi di danneggiamento di un cavo in fibra ottica ad alta portata, avvenuti nel pomeriggio del 3 marzo 2016 e nella mattinata di domenica scorsa. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Raggi inaugura 15 nuovi filobus: "Fermi da tempo, rimettiamo in moto Roma"

    • Incidenti stradali

      Incidente ad Anzio, morto Carlo Sannino 18enne con il sogno di arrivare alle Olimpiadi

    • Cronaca

      Fiumicino, maltrattamenti in una scuola materna: arrestata una maestra

    • Ostia

      Ostia: smantellamento laboratorio analisi del Grassi, raccolta firme per evitare la chiusura

    I più letti della settimana

    • 24 e 25 marzo a Roma: le strade chiuse per l'anniversario dei trattati europei

    • Roma, 25 marzo: manifestazioni, strade chiuse e divieti: tutte le informazioni

    • Stop ai ladri d'apparamento, 10 regole per evitare i furti in casa

    • Blocco traffico Roma: domani niente auto nella fascia verde

    • Metro sabato 25 marzo: chiuse le fermate di Barberini, Spagna e Colosseo

    • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

    Torna su
    RomaToday è in caricamento