Precipitato dal quinto piano a La Giustiniana: il piccolo è ancora in prognosi riservata

L'incidente è avvenuto in via Giulio Galli. Sul posto per ricostruire l'accaduto la polizia scientifica

Si trova ancora in prognosi riservata al Policlinico Gemelli il bimbo di 8 anni precipitato dal quinto piano di un appartamento alla Giustiniana. Seppur in condizioni gravi il piccolo si trova ancora in terapia intensiva al pronto soccorso pediatrico seguito da una equipe di specialisti del nosocomio universitario di via della Pineta Sacchetti. 

Quello che ha tutti i contorni di un incidente è avvenuto intorno alle 15:30 di martedì 16 aprile in un appartamento al quinto piano di via Giulio Galli, tra i quartieri de La Storta e Giustiniana. Qui il bambino è precipitato per diversi metri presumibilmente da una finestra, visto che sulle ringhiere dei balconi erano stato messe delle reti di protezione proprio al fine di prevenire possibili incidenti.

Figlio di un medico e di un ex dirigente della polizia, nella casa oltre alla nonna ed alla madre del piccolo, si trovavano infatti anche la sua sorellina ed il suo fratello gemello. Nessuno a quanto si apprende ha però assistito all'incidente, avvenuto in pochi secondi. Ad accorgersi dell'accaduto la mamma, allarmata dalle urla che provenivano dalla strada dove suo figlio era appena precipitato. 

Con fratture multiple agli arti inferiori e superiori, il bimbo è stato quindi soccorso dal personale medico dell'eliambulanza e trasportato d'urgenza al Policlinico Universitario Agostino Gemelli

Sul posto per ricostruire l'accaduto sono invece intervenuti gli agenti del Commissariato Flaminio di Polizia e gli investigatori della polizia scientifica, che hanno eseguito i rilievi per ricostruire l'accaduto. I poliziotti hanno anche ascoltato la madre e la nonna del bimbo. 

Copione simile si era registrato lo scorso mese di settembre a Talenti. Qui, in via Franco Sacchetti fu sempre un bimbo di 8 anni a precipitare da una finestra da un'altezza di dieci metri. 

Caduto rovinosamente sopra la pavimentazione di una rampa di un adiacente esercizio commerciale, ad accorgersi dell'accaduto furono i genitori che si trovavano nella stessa camera da letto dalla quale poi precipitò loro figlio. Allertati i soccorritori il bambino venne trasportato dall'ambulanza del 118 all'ospedale Bambino Gesù in gravi condizioni. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Sciopero: domani 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi. Tutte le informazioni

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Pistola contro la vittima per rapinarla del Rolex, poi cade in scooter durante la fuga

Torna su
RomaToday è in caricamento