Villa Lais, bimbo di un anno muore per malore in un asilo

Ogni tentativo di rianimarlo è stato vano. A ritrovarlo una delle maestre che al momento di svegliarlo ha notato le labbra scure del piccolo

Immagine di repertorio

Tragedia in un asilo nido nella zona di Villa Lais. Un bimbodi  nemmeno un anno è stato trovato privo di vita questa mattina in una struttura del VII Municipo Tuscolano. A fare la scoperta le maestre mentre il piccolo stava dormendo. Al momento di svegliarlo per la pappa, una delle educatrici ha notato le labbra scure del piccolo che già in quel momento non respirava.

Allertati subito i soccorsi le maestre hanno ricevuto indicazioni dagli operatori in attesa dell'arrivo dell'ambulanza del 118 e dell'automedica. Ogni tentativo di rianimarlo è però stato vano i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti i  carabinieri della stazione Tuscolana e della Compagnia piazza Dante per ricostruire quanto accaduto.

Secondo quanto si apprende il piccolo non è morto per soffocamento. Le vie aeree erano infatti libere. Sconvolti i genitori e gli operatori dell'asilo nido dove si è consumata la tragedia.

Secondo i primi accertamenti svolti dal medico, il piccolo, che non ha reagito alle manovre di rianimazione, aveva le labbra viola al momento dei soccorsi. In base a quanto riferito dal medico, il decesso potrebbe essere sopravvenuto 'per cause naturali'. Il bimbo, a detta dei genitori, non soffriva di alcuna patologia. 

La salma del bimbo, nato nell'agosto del 2018, è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Disposta l'autopsia.  

Prima di aprire un fascicolo di indagine, la Procura di Roma è in attesa dei risultati dell'esame esterno sul corpo del bambino. L'ipotesi prevalente è quella di una morte naturale, ma una volta avuta la relazione dei medici i magistrati capitolini decideranno per quale reato procedere. Il caso è seguito dal Procuratore aggiunto Nunzia D'Elia.
 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento