Prende a bastonate un minorenne: "Stava bruciando una panchina insieme ai suoi amici"

Il minorenne è stato accompagnato dalla propria madre al pronto soccorso dell'ospedale Grassi per essere medicato

"Stava bruciando una panchina insieme ai suoi amici". E' questa la versione che un uomo di 58 anni di Ostia ha dato alla polizia, dopo essere stato fermato in piazzale Lorenzo Gasparri. Gli agenti, dopo averlo ascoltato, lo hanno denunciato per lesioni e porto abuisvo di arma da taglio, perchè trovato in possesso anche di un coltello.

Secondo una ricostruzione, nel pomeriggio del 14 gennaio il 58enne avrebbe visto alcuni ragazzi nel parco Willy Ferrero. L'uomo, ritenendo che i giovani stessero dando fuoco ad una panchina, si è scagliato contro di loro con un bastone colpendone uno di loro, di 15 anni, colpito più volte. 

Il giovane è stato portato all'ospedale Grassi dalla madre dov'è stato medicato: ne avrà per sette giorni. La lite, tuttavia, secondo i primi riscontri sarebbe nata da un equivoco perché quella panchina, secondo chi abita in zona, era già annerita da tempo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento