homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Minicrociere con barca e skipper, ma erano abusivi: multa da 9mila euro

L'attività di indagine conclisa dagli uomini della Guardia di Finanza di Civitavecchia. Il comandante dell'imbarcazione privo dei requisiti

Barca e skipper a noleggio per minicrociere sul litorale pontino ma attraverso un'attività illegale. A portare a termine l’indagine nei confronti di una unità da diporto di fatto utilizzata illegalmente per l’attività di noleggio e che impiegava uno skipper senza titoli e senza un regolare contratto, i militari della sezione operativa navale della Guardia di Finanza di Gaeta.

MINICROCIERE - L’attività di indagine nei confronti del proprietario della imbarcazione italiana è durata diversi mesi, facendo emergere che, durante il periodo estivo, l’unità stessa veniva noleggiata, con lo skipper, a persone che, previo pagamento del corrisdpettivo pattuito, potevano godere di una mini-crociera lungo il litorale pontino. 

LE MULTE - Sono state contestate al rappresentante legale della società armatrice pesanti sanzioni di oltre 9.000 euro per le diverse violazioni riscontrate relative al codice della nautica da diporto e in materia di lavoro irregolare. Al conduttore è stata elevata una sanzione amministrativa da 2.066 a 8.263 euro per violazione del decreto legislativo 171/2005 (codice della nautica da diporto), per aver svolto le mansioni di skipper pur non essendo in possesso di alcun titolo professionale. 

ACCERTAMENTI SULLA COSTA LAZIALE - Gli uomini del Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia proseguono su tutta la costa laziale gli accertamenti per verificare eventuali altre unità impiegate in modo abusivo. Si tratta di controlli tesi a reprimere le violazioni di carattere fiscale ma ovviamente sono tese anche a garantire la sicurezza in mare degli utilizzatori finali del bene, atteso che per la conduzione non è sufficiente la sola patente nautica. Infatti la normativa vigente impone qualifiche professionali accertate e determinati certificati di sicurezza attestanti l’idoneità dell’unità alnoleggio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Addio alle Olimpiadi Roma 2024, in settimana il no ufficiale del M5s

    • Cronaca

      In ospedale con una ferita all'orecchio: "Mi hanno sparato, ma non so chi è stato"

    • Cronaca

      Terremoto: 290 morti. Ad Amatrice si indaga sul crollo della scuola

    • Cronaca

      Amatrice isolata, chiuso il ponte a Tre Occhi: almeno 3 giorni per la bretella sostitutiva

    I più letti della settimana

    • Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

    • Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

    • Terremoto, nuova scossa avvertita anche a Roma: epicentro a Perugia

    • Roma, terremoto nel centro Italia: morti e feriti nel reatino. "Amatrice non esiste più"

    • Terremoto, in tanti vogliono fare i volontari: tutte le informazioni

    • Incendio nel Parco del Pineto: brucia la Pineta Sacchetti, evacuata casa di cura

    Torna su
    RomaToday è in caricamento