Via Albalonga, autobus devia il tragitto: troppe auto in doppia fila

La denuncia viene da un gruppo di residenti che hanno affidato la loro protesta al blog 'Romafaschifo'. Il caos generato dall'alta affluenza di clienti del famoso Bar Pompi

E' una delle pasticcerie più conosciute di Roma, famosa soprattutto per il suo tiramisù. Il bar Pompi questo fine settimana è finito nel mirino del sito 'Romafaschifo'. La causa? Il traffico causato dalle troppe macchine in doppia fila fuori dal locale di via Albalonga, nei pressi di san Giovanni. Un gruppo di residenti ha scritto al blog riferendo che "gli autisti dell'Atac, non riuscendo a passare a causa della doppia fila, hanno deviato il loro percorso, tirando dritti verso piazza Re di Roma".

Scrivono i residenti sul sito: "La sosta si estendeva ben oltre le immediate vicinanze del Bar Pompi, che utilizza ormai da anni la strada come propria pertinenza e parcheggio, con tanto di 'guardiamacchine' munito di logo su casacca e cappello". E ancora: "Un groviglio ininterrotto di auto si trovava anche al centro alla carreggiata, tra le due corsie, nel tratto compreso tra via Etruria/Albenga e via Ceneda/Domodossola, impedendo all’autobus 87 di cambiare corsia e di svoltare in via Ceneda, subito dopo aver effettuato la fermata di via Albalonga, e bloccando di fatto la circolazione. Gli autisti dell’ATAC, dopo aver ripetutamente (e inutilmente) richiesto l’intervento della Polizia Municipale e delle forze dell’ordine, hanno seguito le indicazioni della pattuglia di pronto intervento dell’azienda stessa, accorsa sul posto, e si sono visti costretti a deviare per ore il percorso dell’autobus, tirando dritti verso piazza Re di Roma".

Il proprietario del locale, Roberto Pompi, dice di non sapere nulla: "Non ho notato niente, ma del resto avevo fatto il turno giornaliero e staccato alle 18 - spiega - Anche i miei collaboratori non hanno visto nulla. Se avessi visto qualcuno fare le foto lo avrei denunciato! Auto in doppia fila? Non spetta a noi educare mille persone, quando possiamo segnaliamo la cosa ai vigili urbani".

Sulla vicenda è intervenuta anche la presidente del VII Municipio Susy Fantino: "Non frequento più da anni la gelateria Pompi perché da altrettanto tempo sto portando avanti una lotta all'illegalità. E' un locale che attrae molte persone, e all'interno del bar c'è chi gestisce la sosta auto sulla strada: in molti hanno presentato esposti contro questa situazione. E' vero, come afferma il signor Pompi, che non spetta a lui educare i cittadini ma spetta ai vigili urbani ma è anche vero che il signor Pompi non può gestire il tratto di strada davanti al suo locale come qualcosa di suo". Di qui una proposta che Fantino porta avanti da anni, ma che finora è rimasta inascoltata: "Ho chiesto anche all'assessore Improta di intervenire perchè la viabilità di via Albalonga venga modificata. Devono rimanere due corsie, una per senso di marcia, magari allargando i marciapiedi, così da impedire che anche una sola auto si possa fermare. Inoltre deve esserci un presidio permanente fino a quando verrà ricostituita la legalità".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento