Bancarelle abusive a piazzale Flaminio: liberati i marciapiedi. Multe per 40mila euro

I controlli di vigili urbani e polizia hanno evidenziato che degli 11 banchi presenti ben 5 risultavano con licenza difforme

I controlli in piazzale Flaminio

Marciapiedi di piazzale Flaminio liberati dalle bancarelle abusive. Nella mattinata odierna la Polizia di Roma Capitale è intervenuta in forze, congiuntamente a personale della Polizia di Stato della Questura di Roma, presso l'area antistante la Stazione Ferroviaria Roma Nord, importante nodo di scambio di fronte all'ingresso di piazza del Popolo e di Villa Borghese, per verificare le autorizzazioni della decine di bancarelle presenti nell'area. 

CONTROLLI IN PIAZZALE FLAMINIO - In particolare dalle ore 9:00 numerosi agenti del Gruppo Paroli e del Commissariato "Villa Glori", con ausilio di personale dell'Ispettorato del Lavoro, hanno iniziato a controllare a tappeto tutte le attività commerciali presenti nel piazzale, oggetto da tempo di indagini anche per denunce ed esposti presentati dai cittadini sul degrado e il pericolo per i viaggiatori in transito.

BANCHI IRREGOLARI - I controlli hanno evidenziato che degli 11 banchi presenti ben 5 risultavano con licenza difforme, di fatto senza autorizzazione: avevano licenza di tipo itinerante, ma le posizioni erano di fatto permanenti, come risulta dai numerosi appostamenti effettuati dai Vigili nei giorni precedenti: per tutte queste attività si è proceduto al sequestro amministrativo di tutta la merce, dei banchi e degli ombrelloni, liberando grandi superfici dei marciapiedi antistanti la stazione. In complessivo sono stati sequestrati 4.800 articoli tra scarpe, abbigliamento e bigiotteria.

OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO - Le altre 6 attività, più vicine alla stazione, sono risultate regolarmente autorizzate ma occupanti una superficie di vendita maggiorata per un totale complessivo di 120 metri quadri, stringendo il passaggio per le persone e favorendo la presenza di altri ambulanti abusivi: per i titolari, oltre alle sanzioni amministrative per il Codice della Strada, andranno aggiunte quelle che il municipio stabilirà a fronte dell'evasione accertata al tributo TOSAP. 

MULTE PER 40MILA EURO - Per ora il totale delle sanzioni irrogate dagli agenti è di 30.000 Euro. Gli ispettori del lavoro, invece, hanno accertato che in 2 delle attività lavoravano 4 persone in nero: ai titolari è stata notificata una sospensione dell'attività che permarrà fino alla regolarizzazione dei lavoratori, oltre ad una sanzione amministrativa di complessivi 10.000 Euro.

LOTTA AL DEGRADO - L'intervento rientra nell'attività di contrasto al degrado e all'abusivismo commerciale da tempo portato avanti in osservanza alle linee guida del Commissario Straordinario Francesco Paolo Tronca ed ha permesso agli agenti di ripristinare una situazione di legalità e di ordine, restituendo peraltro alla cittadinanza un piazzale ordinato e percorribile in sicurezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

  • Grande Raccordo Criminale: "Li dobbiamo massacrare", le riscossioni della batteria di picchiatori

Torna su
RomaToday è in caricamento