Baby ladre all'opera: hanno undici, dodici e quindici anni

Le ladre fermate dai carabinieri in metro e mentre provavano a forzare la serratura di un appartamento a Boccea

Hanno terminato un periodo di “apprendistato e affiancamento” a ladre più esperte ed hanno iniziato ad agire “in solitaria”. Altre bambine ladre fermate nella Capitale. Sono, infatti, passati appena due giorni, da quando i Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno fermato un bambino romeno di 10 anni, non imputabile, sorpreso a sfilare il portafoglio dallo zaino di un turista tedesco che attendeva la metro sulla banchina alla fermata “Bologna”. Invece, nelle ultime ore, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma ne hanno fermate altre tre.

Una bambina, 11enne, domiciliata alla baraccopoli di Castel Romano, è stata fermata dai Carabinieri della Stazione Roma Macao, sorpresa a derubare una turista brasiliana di 52 anni all’interno della stazione metro “Spagna”.

I Carabinieri l’hanno pizzicata, proprio da sola, a sfilare il portafogli dalla borsa della vittima. La bambina-borseggiatrice, non imputabile per la legge italiana, è stata segnalata all’Autorità Giudiziaria competente e affidata ad una struttura di accoglienza del Comune di Roma.

Poco dopo, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno fermato una 15enne e una 12enne, domiciliate nel campo di via di Salone, sorprese all’interno di un condominio in via Santa Bernadette, a Boccea, mentre tentavano di forzare la serratura della porta d’ingresso di due appartamenti, al secondo e terzo piano.

Le piccole ladre sono state trovate in possesso di un cacciavite, una chiave inglese, delle lastre di plastica e una torcia, poi sequestrate dai Carabinieri. La 15enne è stata denunciata a piede libero mentre la 12enne, non imputabile, è stata segnalata all’Autorità Giudiziaria competente. Entrambe sono state accompagnate presso un centro di prima accoglienza della Capitale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • arrestate i genitori cbe le mandano a rubare no ehhh..

  • ...poi ci sono giornalisti che li difendono...per fare notizia... li dobbiamo cacciare via....altra soluzione non c'è...

  • Je fanno un baffo !

  • Non imputabile, non imputabile...

  • Poveri bambini, costretti a tubare dai genitori in nome di una non cultura. Francamente lo Stato dovrebbe avere il coraggio di capire quale dovrebbe essere il futuro di questi bambini e se le famiglie di origine siano effettivamente in grado di trasmettere un minimo di valori positivi. Per quanto straziante togliere un figlio ai propri genitori, questa situazione deve trovare risposta nelle istituzioni.

  • centro di prima accoglienza???... alla prima occasione scappano e domani staranno nello stesso punto dove sono state trovate oggi... riformatorio per loro e gabbio per genitori...

  • tutti minori e tutti di nazionalità rom o rumena, direi che mandarli fuori dall'italia sia fuori questione, vero?

  • bisogna accoglierli, dargli una casa, un lavoro o un minimo di sostentamento... ma a spedire loro ed i propri genitori fuori dai nostri confini, è troppo di destra come pensiero?

Notizie di oggi

  • Politica

    Ama, finisce l'era Bagnacani: Raggi cambia per la quarta volta i vertici dell'azienda

  • Cronaca

    Manuel Bortuzzo: la forza di non arrendersi mai, inizia la riabilitazione. Il video messaggio

  • Politica

    Occupazioni, iniziato il 'trasloco' delle famiglie di via Carlo Felice

  • Cronaca

    Ciampino: tragedia sul lavoro, si ribalta con il bobcat. Morto un uomo

I più letti della settimana

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Roma, strade chiuse e bus deviati sabato 16 e domenica 17 febbraio: tutte le informazioni

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

  • Tragedia a San Giovanni: precipita dal sesto piano, morta 17enne

  • Bambina di 22 mesi in ospedale con traumi alla testa, è grave. Arrestato il compagno della madre

  • Bambina picchiata dal compagno della madre: morsi e ferite alla testa, resta in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento