Vigna Murata, molesta bambina fuori la scuola: arrestato un 83enne

L'uomo è stato arrestato con le accuse di violenza sessuale e atti persecutori

Immagine di repertorio

Aspettava fuori scuola una bambina di 11 anni per molestarla. Un anziano di 83 anni di Roma è stato arrestato con l'accusa di "violenza sessuale" e "atti persecutori" dalla Polizia di Stato. E' successo nella zona di Vigna Murata. La giovane vittima era qualche giorno che, al ritorno da scuola, era schiva ed aveva uno strano comportamento.

Quando la mamma le ha chiesto spiegazioni la minore, in lacrime, le ha raccontato che da tempo un signore anziano la aspettava all'uscita dalla scuola, la accompagnava a casa e, dietro un muretto, pretendeva di ricevere un bacio sulla guancia.

Subito la donna è andata a sporgere denuncia dell'accaduto al commissariato Esposizione e gli investigatori, il giorno dopo, si sono nascosti tra gli altri genitori fuori dall'istituto ed hanno atteso che l'uomo si avvicinasse alla giovanissima.

Come era accaduto in precedenza, l'83enne era lì. Le si è messo a camminare accanto e, dopo averla invitata ad andare a casa sua nel pomeriggio, l'ha bloccata mettendole una mano sulla spalla e si è chinato per baciarla.

Immediatamente gli agenti sono intervenuti e lo hanno portato negli uffici di Polizia per controllarlo: lì hanno scoperto che l'83enne aveva già dei precedenti per episodi analoghi. Arrestato, è stato condotto nel carcere di Regina Coeli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento