Esplosione a Rocca di Papa: bimba di 5 anni resta in prognosi riservata, ha subito trauma cranico

Nelle prossime ore verrà effettuata una serie di esami per valutare le condizioni generali e per programmare i successivi trattamenti

E' in condizioni cliniche stabili la bambina di 5 anni coinvolta nella violenta esplosione che si è verificata presso il Comune di Rocca di Papa lo scorso lunedì 10 giugno. La piccola era stata trasportata in urgenza all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per un severo trauma facciale e cranico.

Nella serata di ieri, martedì 11 giugno, la bimba è stata sottoposta, come da programma, "a intervento di chirurgia maxillo-facciale per la riparazione di una frattura all'orbita oculare. Nelle prossime ore verrà effettuata una serie di esami per valutare le condizioni generali e per programmare i successivi trattamenti", riferiscono dal Bambin Gesù. 

La paziente resta attualmente ricoverata nell'Area Rossa del Dipartimento di Emergenza e Accettazione dell'Ospedale. La prognosi rimane riservata.

Il video dei soccorsi a Rocca di Papa

Nel frattempo sono finite sul registro degli indagati le tre persone che si erano allontanate da Rocca di Papa, dopo l'esplosione avvenuta nella mattinata di lunedì. Nello scoppio sono rimaste ferite 16 persone, tra cui tre bambini e il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini.

I tre si erano allontanati dal cantiere di Rocca di Papa perché, a loro dire, dopo avere effettuato l'intervento di emergenza per tamponare la perdita di gas sulla conduttura danneggiata poco prima e avere dato l'allarme, "non c'era più molto da fare".

Anzi hanno detto al procuratore di Velletri, Francesco Prete che "rischiavamo di intralciare l'intervento dei tecnici del gas con il nostro camion". Così i tre indagati hanno spiegato agli inquirenti il motivo per cui non si trovassero nella cittadina dei Castelli Romani al momento dello scoppio.  

Le immagini dei soccorsi: il video

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento