Nudi e in cerca di visibilità, ubriachi scatenano il caos sulla spiaggia di Ostia

I due giovani, inebriati dall'alcol, sono poi stati denunciati per atti osceni dagli agenti di polizia. I fatti nel pomeriggio del 31 agosto

Foto d'archivio

Nudi in mare sotto gli occhi attoniti di bambini e genitori che in quel momento affollavano la spiaggia, poi la provocazione ai bagnanti con atti osceni ben visibili dal bagnasciuga. E' accaduto nel pomeriggio del 31 agosto nella zona di Ostia Lido, quando due giovani belgi di 29 e 32 anni, inebriati dall'uso di alcol, hanno pensato bene di denudarsi ed entrare in acqua per fare un bagno in assoluta libertà creando il panico sul litorale romano. 

ATTI OSCENI - I due ragazzi, non contenti, hanno cercato di attirare ancor di più l’attenzione su di loro, mettendo in mostra e toccando i propri genitali. A quel punto hanno scatenato la rabbia degli avventori della spiaggia con i quali è nata un’accesa discussione. Quando si sono resi conto che erano completamente ubriachi, hanno deciso di chiamare il 113.

TENTATIVO DI FUGA - All’arrivo della pattuglia della Polizia di Stato i due, dopo essersi rivestiti, hanno tentato di allontanarsi, ma sono stati bloccati dagli agenti. E’ finita così negli uffici del Commissariato Lido di Ostia l’avventura dei due giovani goliardici, dove sono stati identificati e denunciati per atti osceni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: lunedì a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento