Due studenti multati per un bagno nella fontana: "Troppo caldo, volevamo rinfrescarci"

E' successo in piazza Mattei all'interno del monumento delle Tartarughe. Protagonisti due giovani ventenni multati dai vigili urbani

"Troppo caldo, proprio non ce la facevamo più a resistere e abbiamo deciso di immergerci nella fontana per rinfrescarci. Ma che abbiamo fatto di male?". Si sono giustificati così due studenti 20enni multati dagli agenti di Roma Capitale questa mattina all'alba in Piazza Mattei. I due stavano tranquillamente facendo il bagno nella Fontana delle Tartarughe, monumento del Rione Sant'Angelo nel centro di Roma.

Il bagno nella storica fontana è costato, oltre alla multa, il deferimento alla Sovrintendenza deputata all'accertamento di eventuali danni prodotti al monumento.

Il Comandante dei vigili, Carlo Buttarelli, ha espresso compiacimento per la "scrupolosa attività di monitoraggio svolta dagli agenti che è il frutto di una precisa strategia operativa che prevede un sistema di controllo sistematico alle fontane del centro storico con particolare attenzione alla Fontana di Trevi, alla Fontana dei Quattro Fiumi di piazza Navona, alla Fontana dell'Ara Pacis e alla Barcaccia di piazza di Spagna, in sinergia con la Sala Monitoraggio Monumenti della Sovrintendenza, le cui telecamere, accese 24 ore su 24, assicurano la costante tutela dei principali beni artistici e monumentali di Roma".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

Torna su
RomaToday è in caricamento