"Quel cappello mi piace, dammelo", baby rapinatore aggredisce e deruba 15enne

In manette un ragazzo di 17 anni arrestato in flagranza di reato nella zona del Quartiere Trieste

"Quel cappello mi piace, dammelo". Ad essere minacciato un 15enne vittima di un baby rapinatore al Quartiere Trieste. Il furto del cappellino griffato è però costato caro al ladro, arrestato poi in flagranza di reato dai carabinieri. 

Baby rapinatore al Quartiere Trieste 

Il baby rapinatore è un cittadino colombiano di 17 anni, da tempo nella Capitale e con precedenti, che è stato ammanettato dai Carabinieri della Stazione Roma viale Eritrea dopo aver minacciato verbalmente e, successivamente, aggredito un ragazzino romano di 15 anni che indossava quello splendido cappello di una nota griffe dell’alta moda internazionale.

Rapine a danno di minori nel Quartiere Triste  

La fuga col tanto agognato berretto, però, è stata bruscamente interrotta dai Carabinieri che, allertati dalla vittima, lo hanno intercettato poco dopo mentre ancora stringeva a sé la refurtiva. Il 17enne è stato quindi associato al centro di prima accoglienza,  dove attenderà di essere sottoposto all’udienza di convalida. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei Carabinieri finalizzati ad accertare se il 17enne possa essere l’autore di altri episodi di bullismo nei confronti di coetanei o ragazzi più piccoli verificatisi in zona nelle ultime settimane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento