Autobus si guasta e si attivano gli estintori di emergenza: fumo invade via Tiburtina

Sul posto i vigili del fuoco e i tecnici di Atac. Nessun passeggero è rimasto ferito o intossicato

Le immagini da Welcome to Favelas

Nessuna fiammata ma tanta paura quando una nube di fumo ha invaso parte della via Tiburtina, all'altezza del civico 520, nel tardo pomeriggio del 29 gennaio. Il motivo è riconducibile all'ennesimo guasto di un autobus Atac, questa volta uno della flotta della linea 163. 

A dare l'allarme, facendo scendere i passeggeri a bordo, è stato l'autista del mezzo. Immediatamente i presenti sono scesi, qualcuno ha anche ripreso la scena credendo di trovarsi difronte ad un Flambus. Così non è stato.

Secondo quanto apprende RomaToday, per cause ancora da appurare si sarebbe l'attivato l'estintore automatico del bus Atac per un probabile malfunzionamento interno scaricando così la polvere, che ha successivamente generato la nube nella zona di Casal Bertone.

Verificato che si era trattato di un guasto tecnico, la vettura è rientrata con le sue ruote in rimessa. Tornerà preso in circolazione. Sul posto sono comunque intervenuti anche i vigili del fuoco, allertati dai passanti. Nessuno è rimasto ferito o intossicato. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

Torna su
RomaToday è in caricamento