Sorpreso con un'auto rubata, per fuggire aggredisce i carabinieri

Il 25enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni

E' stato sorpreso dai carabinieri aprire con delle chiavi un'auto rubata. Quando i militari, poi, hanno tentato di bloccarlo, li ha aggrediti nel tentativo di fuggire. Così un 25enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni e denunciato per ricettazione dai carabinieri della stazione di Prima Porta. 

E' accaduto ieri sera in via Inverigo. I carabinieri hanno notato un auto in sosta sulla quale sembrava fosse affissa una targa falsa. Gli accertamenti hanno poi confermato il sospetto: l'auto era stata denunciata rubata lo scorso gennaio. 

Mentre i carabinieri stavano effettuando i controlli si è avvicinato un uomo che, non essendosi accorto della loro presenza, ha aperto il mezzo con delle chiavi. I militari sono intervenuti per bloccarlo ma l'uomo, nel tentativo di fuggire, ha reagito sferrando calci, pugni e testate. 

Immbilizzato e ammanettato, il 25enne è stato portato in caserma dove è stato trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo. I carabinieri hanno riportato diverse contusioni, medicate presso il pronto soccorso dell’ospedale San Filippo Neri, e giudicate guaribili in pochi giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento