Litiga con il barista, prende l'auto e prova ad investirlo distruggendo la vetrina del locale

L'uomo, un 48enne, è stato poi arrestato dai carabinieri con l'accusa di "tentato omicidio" dopo essere stato medicato in ospedale

La vetrina del bar della via Tiburtina distrutta dall'auto del 48enne

È salito sulla sua auto ed ha provato ad investire il 'rivale' distruggendo con la vettura la vetrina del bar dove era scoppiata la lite. È accaduto alle prime ore di sabato 2 marzo sulla via Tiburtina, nella zona di Case Rosse, periferia nord est della Capitale. Motivo del "tentato omicidio" una lite per futili motivi fra il titolare del bar ed un cliente, un uomo romano di 48 anni, già conosciuto alle forze dell'ordine. 

Secondo quanto si apprende il titolare del bar ed il cliente, in stato di alterazione dovuta all'assunzione di alcol, hanno avuto una accesa discussione per motivi banali. Il 48enne è poi passato dalle parole ai fatti salendo sulla sua vettura parcheggiata fuori dal locale con l'intento di investire il barista. Un tentativo riuscito a metà, con il commerciante rimasto lievemente contuso e l'aggressore schiantatosi nella porta vetrata d'ingresso del locale. 

Ad avere la peggio il 48enne, per cui è stato necessario l'intervento dell'ambulanza del 118. Trasportato all'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli l'uomo è stato prima medicato e poi arrestato dai Carabinieri della stazione di Settecamini con l'accusa di "tentato omicidio"
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento