A fuoco un'auto, poi l'esplosione: paura in viale Regina Margherita

Il mezzo si trovava parcheggiato in piazza Rio de Janeiro. Sul posto forze dell'ordine e vigili del fuoco

Foto dal sito www.cybernaua.it

Attimi di paura in piazza Rio de Janeiro, nel tratto di viale Regina Margherita compreso tra piazza Galeno e via Nomentana. Nel pomeriggio un'auto parcheggiata, proprio davanti a un presidio militare, è andata a fuoco. Le fiamme hanno avvolto rapidamente il mezzo che dopo pochi minuti è esploso. 

Un forte boato ha spaventato i residenti e allertato subito le forze dell'ordine intervenute sul posto insieme a una squadra di vigili del fuoco. La zona è particolarmente sensibile per la presenza di diverse ambasciate tra cui la Costa D'Avorio, l'Etiopia e la Svezia. Ma l'allarme è subito rientrato. L'incendio non ha provocato danni a persone. A quanto si è appreso il proprietario dell'auto non era a bordo.L'incendio, subito spento, non ha provocato danni a persone. Il proprietario dell'auto non era a bordo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Uno vale ancora uno: "Noi ignorati dalla Raggi il 4 marzo alziamo la voce"

    • Ostia

      Ostia, una palestra della legalità nei locali sequestrati all'imprenditore del Porto

    • Pigneto

      Il campetto va alla scuola, ma la Pigneto Team non ci sta: "Uccidete spazi sociali"

    • Politica

      Asili nido, il bando non è ancora pronto. A farne le spese sono le famiglie

    I più letti della settimana

    • Sciopero, a Roma mercoledì 22 febbraio a rischio metro e bus

    • Sciopero Roma, mercoledì 22 febbraio metro e bus a rischio

    • Trolley abbandonato in mezzo alla strada: allarme bomba in via del Corso

    • Metro Rebibbia: accoltella e rapina una donna nel parcheggio, arrestato 41enne

    • Sciopero Cotral: due sindacati lo annullano, tre lo confermano. Venerdì mezzi a rischio

    • Bambina rapita a Guidonia: genitori la portano via dalla casa famiglia

    Torna su
    RomaToday è in caricamento