Banda del pit stop a lavoro a Ponte di Nona: cannibalizzata una Fiat 500

L'amara sopresa in un parcheggio di viale Francesco Caltagirone. "Sembrano tanto furti su commissione"

La Fiat 500 cannibalizzata a Nuova Ponte di Nona

La banda del pit stop torna all'opera. Dopo i diversi furti perpetrati a Vigne Nuove, Casale Nei, Porta di Roma, Pietralata, Corviale, Vermicino, Monte Mario e via dicendo i ladri sono tornati a lavoro a Nuova Ponte di Nona. Ad essere presa di mira una Fiat 500 parcheggiata in viale Francesco Caltagirone. Posteggiata la sera del 23 agosto, la proprietaria ha poi fatto l'amara scoperta la mattina successiva.

Banda del pit stop a Nuova Ponte di Nona

Ingente il danno economico con la vettura spogliata dei due airbag anteriori, dello stereo con il navigatore, di entrambi i fari posteriori con il danneggiamento di tutto il cruscotto. Danneggiato anche il montante dello sportello, forzato per aprire la 500. "Non è la prima volta che succede, ho sentito da altri residenti che nell'ultimo mese e mezzo altre automobili sono state aperte e depredeate - spiega a RomaToday la proprietaria della vettura -. Sembrano tanto furti su commissione e sembra che il quartiere sia diventato un mercato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento