Ostia: si abbassa i pantaloni e si masturba in strada, fermato vicino a seggio elettorale

Fermato vicino la scuola Acque Rosse. Un 39enne è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico

Si è abbassato i pantaloni e si è masturbato davanti ad un seggio elettorale di Ostia. E' successo domenica pomeriggio, a largo delle Marianne, nei pressi della scuola Acque Rosse. Il maniaco, un 39enne, è stato fermato dai Carabinieri che stavano sorvegliando l'area durante le votazioni.

Il gesto dell'uomo non ha creato scompiglio tra gli elettori, grazie alle tempestività d'intervento dei militari di Ostia. Il 39enne è stato arrestato con l'accusa di atti osceni

Sempre ad Ostia, i Carabinieri hanno arrestato, per evasione, un pregiudicato sorpreso fuori dal proprio domicilio, in violazione delle prescrizioni che avrebbe dovuto rispettare. In via Isole del Capo Verde, invece, una donna di 57 anni, è stata ammanettata per "detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti". Nel corso di un controllo la donna è stata trovata in possesso di circa un etto di anfetamina e 10 grammi di hashish, nonché di un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento