Atti osceni a Serpentara: 48enne si masturba sul bus 90

L'uomo è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico

Foto wikipedia

Ha cominciato a masturbarsi alla fermata del bus in pieno giorno. Arrivato il mezzo pubblico è salito a bordo del jumbo bus della linea 90 ed ha proseguito con gli atti osceni. E' accaduto intorno alle 14:30 dello scorso 21 settembre, in zona Serpentara. Ad essere poi arrestato dagli agenti del Reparto Volanti della polizia un uomo di 48 anni originario di Potenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Atti osceni sul bus 90

In particolare il 48enne ha cominciato a masturbarsi mentre era alla fermata del bus 90 in viale Lina Cavalieri. Atteso l'arrivo del mezzo pubblico dell'Atac, che collega Termini a largo Labia (zona Fidene), l'uomo è salito sullo stesso ed ha proseguito gli atti di autoerotismo. Quando i poliziotti sono intervenuti, chiamati da alcuni testimoni, sono saliti a bordo del mezzo e l’hanno trovato ancora intento a masturbarsi. L'iomo è stato quindi arrestato per atti osceni in luogo pubblico. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento