mercoledì, 23 luglio 19℃

Tessera Atac, nuova delibera per disabili: abolito tetto dei 20mila euro

L'assessore Aurigemma lo aveva già annunciato e ieri la nuova regola è stata ufficializzata. Il tetto dei 20mila euro fissato per le agevolazioni ai disabili è stato eliminato: chi ha un reddito superiore pagherà 50 euro

Redazione 17 maggio 2012

Finalmente chiarezza sugli abbonamenti agevolati Atac per disabili. Le promesse dell'assessore alla Mobilità Antonello Aurigemma si sono concretizzate in una nuova delibera, votata ieri in giunta, che abolisce il tetto dei 20mila euro fissato dalla norma precedente. In altre parole gli invalidi con almeno il 67% di invalidità e i pensionati sociali con un reddito Isee superiore ai 20mila euro annuali pagheranno 50 euro l’abbonamento. La novità dovrebbe calmare le acque che, nelle ultime settimane, si sono agitate, e non poco, intorno alla questione tariffe e trasporti. E il caos si era tutto concentrato agli sportelli municipali dove, soprattutto anziani e disabili, hanno atteso ore in fila, spesso senza capire il da farsi. Dal 25 maggio infatti, ormai lo sappiamo, scattano gli aumenti: il biglietto costerà 1.50 euro e potrà essere usato per 100 minuti.

L’abbonamento mensile personale costerà 35 euro, quello privo di nominativo, 53, e la card annuale passerà da 230 a 250 euro. E poi via ai nuovi adeguamenti tariffari agevolati per studenti, anziani appunto, disoccupati, famiglie, mutilati, invalidi di guerra e medaglie d’oro, vittime del terrorismo, perseguitati razziali e rifugiati politici. Diversi i requisiti richiesti, le date di decorrenza e le modalità per ottenere gli abbonamenti agevolati che avranno tariffe basate su scaglioni di reddito Isee. Le informazioni sul sito www.agenziamobilita.roma.it o al numero 0657003.

Annuncio promozionale

atac

Commenti