Prati, fermato pusher 'irriducibile': così è stato arrestato ultras della Lazio

L'uomo nascondeva dosi di cocaina e oltre mille euro ritenuti provento dello spaccio

La lotta allo spaccio a Roma, messa in atto quotidianamente, ha consentito nell'ultima settimana di togliere dal mercato quasi 6,2 chili di droga.

Tra i pusher arrestati spicca un 36 enne romano, ultras degli 'Irriducibili' della Lazio, trovato con cocaina dagli  agenti del commissariato Prati in via Cola di Rienzo.

L'ultras è stato notato dai poliziotti mentre passeggiava nei pressi di un istituto di credito e si avvicinava ad una donna che stava effettuando un prelievo bancomat. Insospettiti, si sono avvicinati ma appena si è accorto della loro presenza, si è allontanato frettolosamente.

Fermato e sin da subito agitato, ha cercato di disfarsi di una busta – busta recuperata dai poliziotti: al suo interno 8 involucri di cocaina. Il controllo effettuato sulla persona che ha consentito di sequestrare ulteriori 5 involucri della stessa sostanza stupefacente  e 1210 euro in contanti.

L'attenzione degli investigatori del commissariato Celio si è invece concentrata su un cittadino straniero che, fermo con una busta di plastica in mano alla fermata dell’autobus di via dei Platani, è apparso molto agitato guardandosi intorno continuamente.

L'uomo, somalo di origini di 47 anni in Italia senza fissa dimora, alla vista della Polizia con molta rapidità ha cercato di nascondere la busta sotto la pensilina.

Fermato, i poliziotti all'interno della busta hanno rinvenuto un calzino dove era nascosta eroina per un perso di grammi 107 – sequestrati anche 180 euro in contanti.

Gli investigatori del commissariato San Basilio hanno arrestato B.A. di anni 35  durante un mirato servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti hanno notato la persona, successivamente arrestata, a bordo di una Smart che si incontrava con un’altra persona di sesso maschile in via Spaducci.

I Poliziotti, vedendo i due in atteggiamento sospetto, sono intervenuti ed hanno trovato il secondo soggetto in possesso di 360 euro in contanti che stava consegnando all’arrestato e, dopo accurato controllo all’autovettura, hanno trovato nascosti 5,3 grammi di cocaina, altri 7 grammi di cocaina nella tasca del giubbino dell’arrestato insieme a 310 euro in contanti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

Torna su
RomaToday è in caricamento