Stazione Tiburtina: 32,5 chili di marijuana in auto e in casa, arrestati trafficanti di droga

Autostazione Tibus i Carabinieri del Nucleo Operativo Parioli hanno arrestato due giovani di 25 e 32 anni con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Duro colpo allo spaccio di marijuana a Roma. Due nigeriani, di 25 e 32 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Parioli con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Ieri sera, i Carabinieri hanno notato i due connazionali a bordo di un'autovettura ferma in largo Guido Mazzoni, proprio nei pressi dell'area di transito dei bus di linea della stazione Tiburtina, e hanno deciso di eseguire una verifica.

I Carabinieri hanno scoperto che nel vano portabagagli del loro veicolo, occultati in involucri in cellophane, erano nascosti circa 2,1 chili di marijuana.

Il video dell'operazione dei Carabinieri

Accertato il loro domicilio, i Carabinieri hanno fatto scattare il blitz dove hanno rinvenuto e sequestrato altri 32,5 chili della stessa sostanza, suddivisi in più involucri di cellophane.

La droga è stata sequestrata mentre gli arrestati sono stati accompagnati presso il carcere di Regina Coeli, in attesa della convalida.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

Torna su
RomaToday è in caricamento