Tor Bella Monaca: lei recupera le dosi in un cespuglio, lui le vende. Gli affari di una coppia

Tratti in arresto dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente

Ognuno aveva i suoi compiti. Lei recuperava la droga precedentemente nascosta in un cespuglio e la consegnava al compagno che, a sua volta, la occultava all'interno di una delle stampelle che aveva in uso in quanto claudicante. Così una coppia spacciava in via dell'Archeologia, a Tor Bella Monaca. 

A seguito di specifico servizio di appostamento ed osservazione, gli agenti del Commissariato Casilino, nella mattinata del 18 marzo, li hanno tratti in arresto. I due un uomo ed una donna, romani, rispettivamente di 46 e 49 anni

Il modus operandi era ben collaudato così, all'arrivo del cliente di turno, la droga era pronta per essere smerciata. Rintracciato ed assunta la testimonianza di uno di loro, nei confronti del quale veniva elevata contestazione amministrativa, gli agenti hanno così proceduto alla perquisizione personale della coppia a seguito della quale sono state rinvenute dosi di droga e somme di denaro provento dell'attività illecita posta in essere. Tratti in arresto dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento