Perseguita la ex fidanzata e le distrugge l'auto: non accettava la fine della loro storia

Ha anche inseguito la ex e, dopo averla raggiunta, ha colpito con un calcio lo specchietto retrovisore dell'auto della madre mandandolo in frantumi

E' finito l'incubo di una giovane donna di Formello. I Carabinieri hanno infatti arrestato un uomo di 30 anni per atti persecutori nei confronti della sua ex compagna. I militari sono intervenuti a seguito di una chiamata giunta al 112, da parte della vittima molto agitata e impaurita. 

La donna raccontava che il suo ex compagno stava prendendo a calci l'auto di sua madre. I Carabinieri arrivati sul posto dopo pochi minuti, hanno intercettato l'uomo, già noto poiché nella giornata precedente, era già stato denunciato dalla sua ex per un altro episodio in cui il 30enne aveva distrutto la vettura della donna, rendendola inutilizzabile.

Questa volta l'uomo violento, dopo aver notato la sua ex fidanzata alla guida dell'auto della madre, l'ha inseguita e, dopo averla raggiunta, ha rotto lo specchietto retrovisore. Immediatamente bloccato dai Carabinieri, lo stalker è stato arrestato e, successivamente accompagnato presso il carcere di Regina Coeli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento