Prima l'appuntamento al telefono poi la vendita della droga: gli affari di due spacciatrici

Rinvenuti 56 involucri di cocaina e nell'auto circa 250 euro in contanti

È in piazza Regina Margherita che gli agenti del Commissariato Romanina, hanno arrestato due donne di 32 e 55 anni che in concorso tra loro rifornivano la zona dell'Alessandrino spingendosi fino al quartiere Salario.

Le due pusher a bordo della propria auto, previo appuntamento telefonico, si recavano agli incontri con i clienti, spacciando cocaina. Bloccate dai poliziotti durante l’ennesima cessione. Perquisite, all’interno del reggiseno della 32 enne venivano rinvenuti 56 involucri di cocaina e nell’auto circa 250 euro in contanti, provento dell’attività illecita. 

Impegnati in un servizio di controllo del territorio, in un'altra operazione, gli stessi agenti del Commissariato Romanina, si sono incappati in un acquirente della droga. L'indagine lampo, li ha portati a casa del pusher, un romano di 40 anni.

Perquisito l’appartamento i poliziotti hanno sequestrato hashish e strumenti per il taglio e confezionamento della droga. 
 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento