Un codice per aprire un vano segreto nell'auto: così nascondevano la droga. Sequestrate 17 mila dosi

Due uomini sono finiti in manette. La sostanza stupefacente posta in sequestro aveva grado di purezza prossima all'85%

Un codice segreto per aprire un vano nascosto dell'auto dove nascondevano la droga da vendere. Un giro d'affari illecito bloccato dalla squadra Mobile della questura di Roma che ha tratto in arresto due romani di 55 e 54 anni per detenzione ai fini di spaccio.

Nella serata di ieri il blitz in via Arnaldo Brandizzi quando gli agenti hanno notato movimenti sospetti di un pregiudicato della zona. Dopo una prolungata attività di pedinamento, i Falchi sono entrati in azione bloccando un'auto sospetta dopo aver notato due persone armeggiare all’'altezza della plancia anteriore del mezzo e il passeggero uscire frettolosamente con una busta in mano.

Immediatamente bloccato, l'uomo trasportava all'interno della busta, un panetto di cocaina di 1,130 chili. La successiva perquisizione del veicolo ha permesso di rinvenire nell'esatto punto dove i due sospetti erano stati visti armeggiare, un vano segreto apribile attraverso un meccanismo magnetico ed elettronico attivabile con una sequenza precisa di pulsanti, al cui interno erano nascosti altri due panetti di cocaina di 2,230 chili.

Le perquisizioni domiciliari hanno permesso poi di recuperare circa 10 mila euro, ritenuto provento dell'attività di spaccio, nonché numerosissime buste di plastica, di varie grandezze e dimensioni, solitamente utilizzate per il confezionamento dello stupefacente.

Dalla droga posta in sequestro, con grado di purezza prossima all'85%, sono risultate ricavabili 17.000 dosi circa di cocaina. Le persone arrestate sono state associate presso la casa circondariale Regina Coeli di Roma in regime di custodia cautelare in carcere. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento