Vende hashish nel cortile della scuola: nei guai giovane studente

Il ragazzo vendeva la droga prima dell'orario di ingresso a scuola

Credit Pixabay

Vendeva hashish all'interno di una scuola. Un giovane studente di 19 anni è finito nei guai, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. Secondo gli investigatori il ragazzo, ripetente, all'interno del cortile di un plesso scolastico nei pressi della zona della Camilluccia, veniva avvicinato da vari ragazzini più o meno coetanei che dopo una breve contrattazione si allontanavano, prima dell'orario di ingresso a scuola.

Una volta controllato, il 19enne sospetto è stato trovato in possesso di 2 dosi di hashish. La successiva perquisizione presso la sua abitazione ha consentito ai militari di rinvenire ulteriori 17 dosi, per 26 grammi circa. 

A quel punto il giovane pusher, frequentatore dello stesso istituto scolastico, che vendeva droga ai colleghi studenti, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma per "detenzione ai fini di spaccio" e trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento