Olgiata: mezzo chilo di hashish e marijuana in casa, arrestato

Un 29enne è stato fermato in largo Olgiata e quindi perquisita la sua abitazione. La sostanza stupefacente era nascosta dietro la spalliera del suo letto

Nascondeva in casa mezzo chilo di droga, tutta dietro la spalliera del suo letto. La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione Roma La Storta hanno arrestato un 29enne romano, con precedenti, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il 29enne è stato fermato in largo Olgiata, nei pressi del suo domicilio, e una volta perquisito è stato trovato in possesso di due dosi di hashish, pronte per essere smerciate. La successiva perquisizione presso la sua abitazione, ha consentito di trovare ulteriori 120 grammi di hashish e 400 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi, e tutto l‘occorrente per la preparazione e il confezionamento. 

L’uomo è stato portato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di essere processato con il rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Da Alitalia nuovo colpo per l'occupazione di Fiumicino e Roma: 10.000 lavoratori a rischio

    • Cronaca

      Castro Pretorio, 20enne trascinata dietro ai cassonetti e violentata da due uomini

    • Centocelle

      Il binario fa tremare il palazzo: Atac interviene in via Bresadola

    • Politica

      Asili nido, il Comune taglia 50 educatrici e assume insegnanti di religione

    I più letti della settimana

    • Incidente a Villa Torlonia: scontro tra un'auto e due moto, morto 18enne

    • Corso Trieste: albero crolla su auto parcheggiate

    • Maxi tamponamento sulla Flaminia: è morto uno dei feriti. Indagato l'ex calciatore Fiore

    • Scontro tra 2 tram in via Labicana: ferito lievemente un conducente

    • 25 aprile, tutte le manifestazioni per la Festa della Liberazione

    • Bambino investito a Dragona da auto pirata: si ricercano testimoni

    Torna su
    RomaToday è in caricamento