Ai domiciliari bussa alla porta dei 2 pusher fermati: aprono i carabinieri e lo arrestano

I fatti a Tor Bella Monaca. Tre in tutto i fermi, i due pusher e il 50enne milanese ai domiciliari

Una serata decisamente sfortunata per un 50enne originario di Milano, ma da tempo residente a Roma, pregiudicato e attualmente sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione di via dell’Archeologia.

L’uomo ha bussato alla porta della sua pusher di fiducia, una 44enne romana con precedenti, con l’intento di concludere in fretta l’acquisto di alcune dosi di cocaina.

Mai giornata fu più sbagliata per soddisfare la sua dipendenza perché, poco prima, la donna era stata arrestata dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca insieme ad un ragazzo romano di 16 anni, incensurato, dopo essere stati sorpresi in strada a spacciare dosi di cocaina, e ad aprire l’uscio al 50enne sono stati i Carabinieri, proprio in quel momento impegnati nella perquisizione dell’appartamento della 44enne.

Per la coppia di pusher è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il 50enne è finito in manette con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento