Termini: “Vado a Firenze da un amico”, ma nel bagaglio aveva un chilo di marijuana

La scusa dell’uomo, munito di autocertificazione, non è stata sufficiente ad ingannare gli agenti della Polizia Ferroviaria

Vado a Firenze a trovare un amico”, ma nel bagaglio aveva un chilo di marijuana. La scusa non è bastata ad un cittadino nigeriano, arrestato alla stazione Termini dalla Polizia Ferroviaria per detenzione ai fini spaccio di  sostanze stupefacenti. 

Lo straniero, si è presentato ai varchi dello scalo ferroviario romano, presidiati dagli agenti della Polfer, in collaborazione con l’Esercito Italiano e  Protezione Aziendale FS,  munito di biglietto per Firenze ed autocertificazione, pensando fosse sufficiente per effettuare il viaggio.

I capillari servizi di controllo disposti per l’applicazione della normativa concernente le limitazioni alla possibilità di spostamento delle persone fisiche all’interno di tutto il  territorio nazionale lo hanno incastrato.

Polfer Coronavirus 1-2

Quando gli agenti del Settore Operativo lo hanno incalzato con domande circa i motivi del suo spostamento e del perché fosse sprovvisto di documento di identificazione, lo straniero visibilmente agitato, ha confermato di doversi recare a Firenze da un amico. 

I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento tenuto dall’uomo hanno proceduto ad un controllo dello zaino che indossava a tracolla. L’intuizione degli agenti, rivelatasi corretta, ha permesso di trovare, ben nascosto all’interno del bagaglio, un involucro di cellophane di colore nero contenente 1 chilo di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ immediatamente scattato il sequestro della droga e l’arresto del cittadino straniero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento