Trullo: prima le rapine armato di pistola, poi la fuga in bicicletta

L'ultimo colpo in una farmacia di via delle Vigne lo scorso 20 dicembre. Il malvivente 50enne indossava sempre un giubbotto con una vistosa scritta

Prima le rapine armato di pistola, poi la fuga in bicicletta. Era diventato il terrore delle farmacie del quartiere del Trullo e della Portuense. Nuovi guai per un 50enne romano accusato una serie di colpi. 

L'indagine degli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Paolo, diretto da Fabio Abis, è iniziata a seguito di una serie di rapine che, per modus operandi e caratteristiche fisiche dell'autore, potevano riferirsi alla medesima persona.

Il responsabile, che indossava sempre un giubbotto con una vistosa scritta, agiva in maniera spregiudicata, forte della conoscenza dei luoghi, tanto da riuscire a dileguarsi dopo i colpi.

Il 20 dicembre scorso il malvivente è stato alla fine arrestato per una rapina perpetrata presso una farmacia di via delle Vigne. Così dopo l'identificazione, a suo carico sono state rilevate altre quattro rapine, cosa che ha permesso al Pubblico Ministero della Procura della Repubblica, titolare delle indagini, di richiedere al Giudice per le indagini preliminari un provvedimento restrittivo della libertà personale nei confronti del predetto, eseguito presso il carcere di Regina Coeli dove è ancora detenuto per il precedente arresto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento