Centro Storico, arrestata insospettabile gelataia: sfruttava prostitute in Belgio

L'insospettabile 30enne, insieme ad una complice, faceva arrivare in Belgio alcune ragazze per poi sfruttarle incassandone i guadagni. La donna è stata arrestata in via di Ripetta

Era ricercata, in campo internazionale, dal 2014 per reati di "istigazione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione". Una insospettabile 30enne romena è stata arrestata dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma mentre stava tranquillamente svolgendo il suo lavoro presso una gelateria di via di Ripetta.

PROSTITUZIONE IN BELGIO - Lo scorso pomeriggio, dopo un'attività d’indagine, i militari hanno fermato la ricercata che aveva appena finito il suo turno di lavoro. La donna era ricercata dal novembre del 2014, in seguito ad un mandato d'arresto europeo emesso dalla Corte di Appello di Liegi, dovendo scontare la pena di 4 anni di reclusione per una serie di reati connessi con l'attività di prostituzione che la stessa aveva messo in piedi durante la sua permanenza in Belgio, nella città di Verviers, negli anni 2012 e 2013

FINTO ANNUNCIO DI LAVORO - Le indagini, svolte dalla Polizia Belga, erano state avviate a seguito della denuncia di una ragazza che, rispondendo ad un falso annuncio pubblicato in Romania che offriva opportunità lavorative in altri paesi, si era recata in Belgio dove aveva preso contatti con l'arrestata.

Quest'ultima, invece di illustrarle le opportunità lavorative, l'aveva però relegata in una camera d'albergo sequestrandole il passaporto ed il telefono cellulare per poi costringerla a prostituirsi. La ragazza era riuscita tuttavia a scappare ed a chiedere aiuto alla polizia.

"TRATTA DI ESSERI UMANI" - Le lunghe e complessive indagini hanno portato alla luce una organizzazione criminale dedita alla "tratta di esseri umani con finalità di prostituzione" in Belgio, nell'ambito della quale la ricercata, unitamente ad una sua connazionale, gestiva le ragazze sfruttate incassandone i guadagni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestata è stata accompagnata presso il carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dove rimarrà provvisoriamente fino alla consegna alle autorità belga.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento