Soldi ai connazionali a tassi dell'80%: giro di usura tra domestici filippini

Dieci i domestici della "Roma bene" finiti in manette e circa cento le vittime coinvolte. Le indagini sono cominciate lo scorso giugno dalla denuncia di una donna filippina