Deve scontare in Cina 7 anni di carcere: 48enne arrestato a Castro Pretorio

L'uomo, 48enne cinese, ha un mandato di cattura internazionale per una truffa da 1 miliardo di yuan. I poliziotti lo hanno trovato durante un pattugliamento nel quartiere

Aveva a suo carico un mandato di cattura internazionale, con annessa richiesta di estradizione. Ma si aggirava impunito per le strade della città. Un uomo di orgini cinesi, di 48 anni, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Castro Pretorio. Era stato condannato lo scorso 15 agosto da un tribunale cinese a sette anni di reclusione per una truffa da 1 miliardo di yuan, circa 130 milioni di euro.

I poliziotti lo hanno trovato durante il loro consueto pattugliamento per le vie del quartiere, fermandoo per un controllo. Così dagli accertamenti nella banca dati delle forze dell’ordine è emerso a suo carico un mandato di cattura internazionale, e la contestuale richiesta di estradizione. Accompagnato negli uffici di Polizia, il 48enne è stato arrestato e messo a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Kit Care con Amore": il necessario diventa indispensabile per chi non ha programmato il ricovero ospedaliero

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento