"Tranquilli, ho un permesso speciale": evade dai domiciliari e passeggia in strada

Protagonista della vicenda è un ragazzo di 23 anni, appartenente alla nota famiglia dei Bevilacqua

E' stato sorpreso mentre passeggiava tranquillo lungo via Antonio Lucci, nella zona di Primavalle. A fermarlo i Carabinieri della Stazione Bravetta che ben lo conoscevano credendolo agli arresti domiciliari. Fermato, gli hanno chiesto cosa ci facesse in giro, lui ha tentato confonderli, blaterando di un fantomatico "permesso speciale".

Il protagonista della vicenda è un ragazzo di 23 anni, appartenente alla nota famiglia dei Bevilacqua, già con numerosi precedenti alle spalle e attualmente ristretto agli arresti domiciliari.

I Carabinieri, suo malgrado, non hanno abboccato alla fandonia e, dopo aver accertato l'assoluta inesistenza di permessi per uscire dalla sua abitazione, lo hanno nuovamente arrestato con l'accusa di evasione. Bevilacqua è stato ammanettato e portato in caserma, dove è stato trattenuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Stadio della Roma, la sindaca Raggi indagata dopo la denuncia di un ex grillino

  • Cronaca

    Spari alla Marranella, il tassista ferito da un trafficante di shaboo

  • Cronaca

    La Pasqua nella Capitale: Messa blindata a San Pietro ed eventi in tutta la città

  • Cronaca

    Funerali Massimo Marino: l'ultimo saluto alla chiesa degli Artisti

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Giustiniana, bimbo di 8 anni precipita dal quinto piano

  • Via Crucis al Colosseo: venerdì metro chiusa. Le strade chiuse e le deviazioni

  • Scuola: 18 istituti della Capitale restano aperti anche per Pasqua

  • Amazon apre a Settecamini: nuovo deposito smistamento a Roma, previsti 115 posti di lavoro

  • Usura, droga ed estorsioni: nuovo colpo al clan Casamonica. 23 arresti. Fra loro 7 donne

Torna su
RomaToday è in caricamento