Colli Aniene, 39 mila dosi di hashish pronte per lo spaccio: 19enne nei guai. Era incensurato

I finanzieri lo hanno sorpreso con il carico in un consueto posto di blocco in via Sacco e Vanzetti, trovandogli l'hashish e il resto in casa

Sorpreso con 39 mila dosi di hashish, dieci panetti in tutto per quattro chili e mezzo in una borsa di vimini, è stato arrestato dai finanzieri.

Un 19enne romano incensurato è stato sorpreso dai finanzieri di Roma con il carico in un consueto posto di blocco in via Sacco e Vanzetti, trovandogli l'hashish e altra droga in casa in casa.

Il giovane, infatti, nascondeva anche marijuana, un bilancino di precisione e un coltello per tagliare la sostanza. Arrestato, è stato condannato ai domiciliari con il 'beneplacito' del padre, chiamato in aula dal giudice per dare il proprio consenso a far scontare la detenzione nell'abitazione a Ciampino dove vive insieme alla moglie e mamma del ragazzo.

Il 19enne, secondo il giudice, avrebbe preso la droga proprio ieri in zona Colli Aniene per custodirla, forse venderla, in cambio di una somma data come acconto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

Torna su
RomaToday è in caricamento