Dal Prenestino al centro di Roma: 21 pusher in manette nell'ultima settimana

Gli arrestati dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente

Continuano le operazioni anti droga a Roma: 21 i pusher finiti in manette, 1,225 chili di stupefacente e 2310 euro sequestrati. Questi i  risultati ottenuti nell’ambito dei servizi attuati dalla Polizia di Stato e volti al costante contrasto del fenomeno dello spaccio.

Varie le zone interessate: dal centro che ha visto impegnati i commissariati Viminale e Fidene Serpentara a quelli più caldi come Casilino Nuovo e Prenestino fino alle periferie con il commissariato Velletri. Fondamentale anche il lavoro svolto dalla Squadra Mobile.

spaccio roma (1)-2

La maggior parte degli spacciatori sono stati sorpresi dai poliziotti, in flagrante mentre erano intenti a smerciare la droga, altri traditi dal loro atteggiamento sospetto.

Ancora corrieri sono stati fermati con zaini in spalla e trolley alla mano carichi di droga, all’apparenza normali viaggiatori che, confondendosi con gli altri passeggeri, salivano a bordo di pullman trasportandola verso le più disparate città italiane o addirittura mete estere. Gli arrestati dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento