Quarticciolo: ristoratore rubava energia dal contatore manomesso

Task force dei carabinieri nel quartiere del V Municipio. In manette un pusher di 51 anni

Immagine di repertorio

Aveva manomesso il contatore dal quale rubava energia elettrica. Ad essere denunciato a piede libero un ristoratore di 73 anni. Al momento del controllo nel suo ristorante i Carabinieri hanno accertato la manomissione del contatore di corrente. Per lo stesso motivo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria anche un commerciante del Bangladesh di 32 anni che aveva alterato il contatore di energia elettrica della sua bottega di alimentari.

Il commerciante è stato scoperto dai carabinieri che hanno effetuato una importante operazione di controllo nel quartiere del Quarticciolo, da tempo attenzionato dai militari al fine di scoraggiare eventuali situazioni di illegalità e di degrado.

Per tutta la notte, decine di Carabinieri della Compagnia Roma Casilina, del Nucleo Radiomobile di Roma e dei Nuclei Cinofili, Antisofisticazione e Sanità e Ispettorato del Lavoro della Capitale hanno passato al setaccio strade, giardini ed esercizi commerciali del quartiere. Il bilancio è di 3 persone arrestate e altre 3 denunciate a piede libero.

A finire in manette sono stati: un pregiudicato romano di 51 anni sorpreso dai Carabinieri in possesso di 800 grammi di hashish a seguito di perquisizione effettuata nella sua abitazione; un 36enne romano con precedenti a cui i militari hanno notificato un provvedimento di applicazione del regime degli arresti domiciliari per pregressi reati inerenti gli stupefacenti; un 45enne romano, pregiudicato, gravato da una misura di sicurezza agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Roma lo scorso 20 febbraio.

Arresto per droga al Quarticciolo 1-2

Un romano di 41 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato denunciato dai Carabinieri dopo essere stato scoperto in possesso di prodotti - per un valore di 270 euro – appena trafugati da un ipermercato di via Casilina.

Nel corso dell’operazione sono stati sanzionati amministrativamente, a vario titolo, altri 3 titolari di attività commerciali – due bar e un ristorante – per la mancanza delle schede in tema di procedure di autocontrollo basate sul sistema H.A.C.C.P., per la mancata formazione del personale, per scarse condizioni igienico-sanitarie e per la mancanza della documentazione relativa alla tracciabilità dei cibi. Nel ristorante, in particolare, i Carabinieri hanno sequestrato 30 kg di salumi “fuorilegge”.

L’attività ha consentito di controllare 127 persone e 79 veicoli nei numerosi posti di controllo effettuati lungo le strade del “Quarticciolo”: sono state 8 le violazioni al Codice della Strada contestate.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento