Registravano minori poi li aiutavano a fuggire, 16 arresti nel centro d'accoglienza

In carcere sono finiti il presidente ed il responsabile del Consorzio di Solidarietà Sociale Virtus Italia di Villa Spada

Registravano minori per assicurarsi la retta giornaliera e poi li aiutavano a fuggire dal centro d'accoglienza. È quanto accadeva al Centro di Primissima Accoglienza per Minori non Accompagnati di Via Maria Annibale di Francia. A scoprire l'illecito gli investigatori della Polizia Locale di Roma Capitale che stamattina hanno eseguito 22 misure cautelari nei confronti del presidente e dei responsabilie del centro di Villa Spada.

Le misure cautelari sono state emesse dal Gip del Tribunale Ordinario di Roma, Dottor Francesco Patrone, a carico di soggetti appartenenti alla "Virtus Italia Onlus - Consorzio di Solidarietà Sociale".  Le indagini, che hanno avuto inizio nell'anno 2016, sono state coordinate dalla Procura di Roma e condotte dalla Polizia Locale di Roma Capitale ed hanno consentito di rilevare reiterati abbandoni di minorenni, nella maggior parte dei casi infra - quattordicenni, secondo forme e modalità ben organizzate e pianificate. 

Ecco come funzionava il sistema della onlus 

In taluni casi i minori, anche di età inferiore ai 10 anni, venivano agevolati e/o indotti ad allontanarsi dal personale della struttura anche in tarda notte, sottoponendoli ad evidenti pericoli per la loro incolumità. 

I provvedimenti emessi sono costituiti da due misure cautelari in carcere a carico del Presidente dell'Associazione "Virtus Italia Onlus" e del Responsabile del centro di Via Annibale di Francia, da quattordici misure cautelari agli arresti domiciliari e sei obblighi di presentazione alla P.G. per il vice responsabile del predetto centro e gran parte degli operatori in forza all'Associazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento