Capodanno violento: nuovi guai per la baby gang di Ostia, altri arresti

I due, dopo i fatti di Capodanno, erano riusciti a fuggire mentre gli altri sei complici furono fermati

Altri guai e nuovi arresti per la baby gang di Ostia che, nella notte di Capodanno, aveva aggredito a calci e pugni, nonché rapinato dei telefoni cellulari e dei portafogli, due stranieri in piazza Santa Maria Ausiliatrice, stessa sorte capitata poi, poco dopo, ad un altro ragazzo a Campo de Fiori.

Grazie ad intensa attività investigativa degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Trevi, diretto da Mauro Fabozzi, sono stati individuati gli altri due componenti della giovane banda.

La notizia degli arresti dopo Capodanno

I due, nella circostanza, erano riusciti a fuggire mentre gli altri sei complici, tre italiani e tre stranieri, tutti con precedenti di polizia, erano stati condotti in ufficio e sottoposti a provvedimento restrittivo.

A seguito della ulteriore attività investigativa portata avanti incessantemente dagli agenti, il Giudice per le Indagini Preliminari, dottor Saulino, ha emesso nei confronti di una ragazza di 23 anni e di un 18enne di Ostia, un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, a cui i poliziotti hanno dato esecuzione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento