Capodanno violento: nuovi guai per la baby gang di Ostia, altri arresti

I due, dopo i fatti di Capodanno, erano riusciti a fuggire mentre gli altri sei complici furono fermati

Altri guai e nuovi arresti per la baby gang di Ostia che, nella notte di Capodanno, aveva aggredito a calci e pugni, nonché rapinato dei telefoni cellulari e dei portafogli, due stranieri in piazza Santa Maria Ausiliatrice, stessa sorte capitata poi, poco dopo, ad un altro ragazzo a Campo de Fiori.

Grazie ad intensa attività investigativa degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Trevi, diretto da Mauro Fabozzi, sono stati individuati gli altri due componenti della giovane banda.

La notizia degli arresti dopo Capodanno

I due, nella circostanza, erano riusciti a fuggire mentre gli altri sei complici, tre italiani e tre stranieri, tutti con precedenti di polizia, erano stati condotti in ufficio e sottoposti a provvedimento restrittivo.

A seguito della ulteriore attività investigativa portata avanti incessantemente dagli agenti, il Giudice per le Indagini Preliminari, dottor Saulino, ha emesso nei confronti di una ragazza di 23 anni e di un 18enne di Ostia, un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, a cui i poliziotti hanno dato esecuzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento