Stella Manzi, arrestato il pirata 21enne che guidava ubriaco

Questo pomeriggio gli agenti della polizia stradale della sottosezione di Albano hanno fermato il romeno che, la sera di Santo Stefano, ha provocato l'incidente in cui è morta la piccola Stella, 8 anni

Il pirata della strada che ha ucciso Stella Manzi è stato arrestato. Questo pomeriggio gli agenti della polizia stradale della sottosezione di Albano hanno fermato il romeno di 21 anni che, guidando ubriaco, sotto effetto di droga e senza patente, ha provocato la sera di Santo Stefano l'incidente stradale in cui è morta la piccola Stella, 8 anni, romana. 

Ieri il padre aveva fatto appello al ministro Cancellieri segnalando che il romeno era solo "denunciato a piede libero e se ne poteva andare". Il romeno e' ora piantonato dalla polstrada in ospedale in attesa del trasferimento in carcere. Sempre ieri si sono svolte le esequie della piccola Stella a Capannelle. Il quartiere e l'intera città si è stretto intorno alla famiglia.

Commoventi le parole della madre Giannina Calissano: "Mi mancherai Stella, ma voglio ricordarti con un sorriso". Ad abbracciare per l'ultima volta Stella alcune centinaia di persone: parenti, amici, compagni di scuola elementare e di karate, lo sport che lei praticava. Poi gli applausi e l'omelia del parroco: "Stella ora è al sicuro, come le cose invisibili e più preziose è nel nostro cuore, non abbiate paura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I genitori di Stella hanno deciso di donare gli organi della bambina di 8 anni che serviranno a salvare cinque vite. Il primo trapianto è avvenuto all'ospedale di Padova, dove una ragazzina di undici anni vicentina ha ricevuto il fegato di Stella. Il cuore è stato destinato a Napoli, i due reni a Milano e i polmoni a Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento