Coppa Italia: malore sugli spalti, morto tifoso della Lazio

Armando Pronesti, grande tifoso laziale di 73 anni, è morto nella serata di mercoledì

Una tragedia ha macchiato la finale di Coppa Italia. Armando Pronesti, grande tifoso biancoceleste di 73 anni, è morto durante la notte dell'Olimpico, quella in cui la "sua" Lazio ha alzato al cielo il trofeo. L'uomo, proprio durante la gara, era nei Distinti Nord Est, insieme con la sua famiglia.

Due minuti dopo il gol di Segeji Milikovic-Savic il signor Armando ha accusato un malore. Il tempestivo intervento dell'ambulanza e la corsa in ospedale, non hanno però evitato la tragedia. Da 50 anni aveva l'abbonamento all'Olimpico. "Te ne sei andato vedendo la cosa che amavi tanto, questa vittoria è dedicata anche a te", ha scritto Luca. 

"Conoscevo Armando da più di 20 anni allo stadio, mi dispiace tantissimo non posso ancora crederci. Condoglianze alla famiglia. Ciao Armando immagino ora sarai lassù a farti 2 chiacchiere con Chinaglia, Maestrelli e anche mio nonno grande tifoso laziale", ricorda Massimiliano.

60349972_2273828626008134_6150198189241663488_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento