A testa in giù in un fosso per mezz'ora: anziano salvato dai carabinieri

E' successo a Guidonia. L'uomo, 72 anni, stava rientrando a casa dove aver fatto la spesa ed è scivolato in un fosso alto circa tre metri

Rientrava a casa dopo aver fatto la spesa quando è scivolato in un fosso alto circa tre metri. E’ rimasto a testa in giù per circa mezzora prima di riuscire a recuperare il cellulare e chiamare il 112. L’uomo, un anziano di 72 anni, aveva perso l’orientamento e, a causa del buio e delle indicazioni sommarie, ci è voluta più di un’ora per individuarlo.  

Alla fine i Carabinieri della Tenenza di Guidonia Montecelio si sono calati nel fossato e, dopo averlo soccorso, lo hanno riportato a casa dove, una volta giunti, il malcapitato si è accorto di aver perso le chiavi. Gli uomini dell’Arma sono così tornati sul posto della caduta e le hanno recuperate. Grazie ai Carabinieri, per il 72enne questa disavventura è finita solo con un grande spavento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento