Donna in coma dopo scippo a Giardinetti, l'appello del figlio: "Aiutatemi a trovare il responsabile"

Concetta Maria Anna Topa venne derubata lo scorso 9 gennaio prima di andare a lavoro a scuola. Andrea Scandiuzzi: "Chi ha visto qualcosa contatti me o le forze dell'ordine"

Immagine di repertorio

Nella serata di domenica 12 gennaio ha dato un segnale di risveglio ma le sue condizioni sono ancora critiche. A lottare fra la vita e la morte in un letto di ospedale Concetta Maria Anna Topa, 60enne andata in coma dopo essere stata scippata alle prime luci del giorno a Giardinetti, periferia est della Capitale, lo scorso 9 di gennaio. 

A lanciare un appello affinchè si possa risalire all'autore del furto in conseguenza del quale la donna ha poi avuto una emorraggia cerebrale che l'ha costretta a subire un delicato intervento alla testa il figlio, Andrea Scandiuzzi: "Aiutatatemi a consegnare alle forze dell'ordine questo maledetto", le parole dell'uomo a RomaToday.

A raccontare quanto accaduto lo stesso Andrea, che lavora in una macellaria a Ponte di Nona: "Mia madre come tutte le mattine si è svegliata per andare alla scuola Martin Luther King dove lavora come collaboratrice scolastica - racconta il figlio di Anna Topa -. Quella mattina aveva le chiavi per aprire l'istituto scolastico e dopo aver preso un caffè in un bar di via dei Giardinetti stava andando proprio a scuola". 

Uscita dal bar per andare a prendere l'auto la 60enne è stata però avvicinata da un uomo che le ha detto che le erano caduti dei soldi spicci in terra. Anna Topa si distrae ed il balordo la scippa della borsa. Sotto choc la donna entra comunque a scuola, poi chiama il figlio: "Un marocchino mi ha scippato la borsa ed il telefono cellulare", la chiamata fatta dalla 60enne al figlio che prova a tranquilizzare la madre per telefono: "Mamma stai tranquilla, non è successo niente, lascia perdere, lo ricompriamo il cellulare", le parole di Andrea per tranquilizzare la 60enne.

Appreso del furto della borsa della mamma "chiamo la banca per bloccare le carte di credito - racconta ancora Andrea Scandiuzzi a RomaToday - poi richiamo la scuola e mi dicono che mamma si è sentita male". 

Andrea Scandiuzzi si precipita al Policlinico Tor Vergata dove nel frattempo avevano trasportato la mamma in condizioni gravi "e scopriamo che aveva avuto una emorraggia cerebrale". Poi il delicato intervento chirurgico ed il ricovero in terapia intensiva "dove mia madre si trova ancora in condizioni stabili, ma critiche". 

Allertate le forze dell'ordine dal nosocomio universitario di viale Oxford, in via dei Giardinetti sono quindi intervenuti gli agenti del Commissariato Casilino di polizia che hanno acquisito le immagini di videosorveglianza del bar fuori dal quale è stata scippata Anna Topa e stanno proseguendo le indagini per dare un nome ed un volto allo scippatore. 

"Una donna attiva, sempre sorridente, rovinata per che cosa? Per un bastardo che gli ha rubato 100 euro - conclude Andrea Scandiuzzi che poi si appella a chi abbia informazioni utili a risalire allo scippatore -. Chiedo solamente una cosa, che chi abbia informaziono o abbia visto qualcosa ci aiuti a far rintracciare alle forze dell'ordine questo maledetto, che per ora l'ha fatta franca. Siamo persone oneste che rispettano la legge. Non vogliamo vendetta, vogliamo semplicemente consegnare chi ha ridotto mia madre così alle forze dell'ordine per fargli scontare la giusta pena che merita".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiunque abbia informazioni utili a risalire all'autore dello scippo avventuo intorno alle 8:30 di giovedì 9 gennaio in via dei Giardinetti può contattare Andrea Scandiuzzi al seguente numero telefonico: 3471621139, oppure contattare le forze dell'ordine ai rispettivi centralini od al NUE 112. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus: a Roma 43 nuovi positivi, 4429 casi in totale nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

Torna su
RomaToday è in caricamento