Segue venditore ambulante di rose sotto casa, lo aggredisce e poi lo rapina

Tra i due è nata una violenta colluttazione durante la quale l'aggressore ha sferrato un colpo al volto della vittima

Lo ha seguito sotto casa, picchiato e rapinato. Autore del gesto un 34enne originario di Tivoli che ha aggredito un cittadino del Bangladesh, venditore ambulante di rose di 49 anni. E' successo in via di Porta Maggiore.

La vittima stava tornando a casa quando l'uomo, che lo ha seguito fino al portone del condominio, lo ha aggredito con calci e pugni per sottrargli un borsello, contenente il portafoglio e documenti personali, e una confezione di rose che trasportava in un piccolo carrello in ferro.

Tra i due è nata una violenta colluttazione durante la quale l'aggressore ha sferrato un colpo al volto della vittima proprio col carrello in ferro che portava al seguito.

In quel momento sono giunti i carabinieri di piazza Dante, allertati tramite 112, che hanno bloccato il 34enne mentre tentava di divincolarsi dalla vittima e fuggire. I due sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Addolorata.

L'ambulante è stato medicato per una ferita "lacerocontusa dell'arcata sopracciliare" guaribile in 8 giorni, mentre l'arrestato è stato medicato per le contusioni riportate durante la colluttazione con chi intendeva rapinare. Dopo le dimissioni dall'ospedale, il rapinatore è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento