"C'è una bomba alla Stazione Termini": denunciati coniugi dopo falso allarme

La chiamata da una cabina telefonica, i due sono però stati immortalati dalle telecamere di video sorveglianza e poi rintracciati dalla polizia

Hanno telefonato al numero di emergenza annunciando la presenza di una bomba all’interno della Stazione Termini. L’episodio è accaduto sabato pomeriggio, con la conseguente attivazione delle misure di  sicurezza di emergenza. Nella circostanza, un 40enne di origine partenopea e la sua compagna 38enne - entrambi pregiudicati - mentre effettuavano la chiamata da una cabina telefonica erano stati però “immortalati” dalle telecamere di video sorveglianza.

RINTRACCIATI E DENUNCIATI - Ieri, dopo una breve indagine, i due sono stati rintracciati dagli agenti della Polizia di Stato della Ferroviaria operanti a Termini; l’uomo, dalle verifiche effettuate, è risultato anche destinatario di un mandato di cattura per una precedente condanna per estorsione. Pertanto per entrambi è scattata la denuncia per il reato di procurato allarme, mentre il 40enne è stato anche arrestato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • complimenti hahaahah un vero INTELIGENTONE.... BEN GLI STA

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spaccio di droga ai lotti del Quarticciolo, anche a domicilio: sgominata banda

  • Cronaca

    Sgombero in via del Colosseo, tre ore di tafferugli: fermati 16 attivisti di CasaPound

  • Cronaca

    Negoziante picchiata e rapinata a Monteverde: "Situazione intollerabile"

  • Politica

    Scontrini e Onlus "Imagine": chiesta condanna a tre anni per Marino

I più letti della settimana

  • Ponte Milvio, crolla una palazzina. Abitanti evacuati poco prima

  • Incidente ad Anguillara: col T-Max contro guardrail, morto 33enne

  • Torna il blocco del traffico: per quattro domeniche stop alle auto nella fascia verde

  • Allarme bomba alla fermata Colosseo: ferma la linea B della metro

  • Pestaggio sulla Metro B, arrestato il terzo aggressore di Maurizio Di Francescantonio

  • Via Maremmana, scontro frontale nella notte: quattro feriti gravi

Torna su
RomaToday è in caricamento