Metro Colosseo: "Guardami la valigia" e scatta l'allarme bomba

La stazione chiusa un'ora per consentire l'intervento degli artificieri. Il trolley lasciato da un turista ad un uomo in cambio di dieci euro

La stazione della metro Colosseo

Dieci euro per guardare una valigia, poi la paura che ci potesse essere un ordigno esplosivo ed il conseguente allarme alle forze dell'ordine. Questa la situazione che ha fatto scattare nel pomeriggio di ieri l'allarme bomba sotto la stazione della Metro Colosseo. A lanciare l'allerta un cittadino bangladese dopo che un turista giapponese gli ha chiesto di guardargli il bagaglio mentre andava a visitare l'Anfiteatro Flavio

STAZIONE CHIUSA - Lanciata l'allerta bomba alle forze dell'ordine immediate sono partite le operazioni di messa in sicurezza dell'area per consentire l'intervento degli artificieri in sicurezza con la chiusura della stazione metro Colosseo. L'allarme è rientrato quando il turista è tornato a riprendersi la valigia.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Rifiuti, Galletti incontra Raggi. Il Ministro: "Piano ambizioso ma poco credibile"

    • Incidenti stradali

      Colli Portuensi: Smart investe cinque pedoni, due sono gravi

    • Politica

      Sfratti, secondo anno di record negativo: 3215 sentenze eseguite nel 2016

    • Monteverde

      Monteverde come Garbatella: il caso Di Camillo apre crepe e Raggi si precipita in municipio

    I più letti della settimana

    • Incidente in via della Pisana: fuori strada con l'auto, morto 50enne

    • Villa Pamphili: trovata donna morta nella Fontana del Giglio

    • Macabra scoperta a Villa Pamphili: trovato ragazzo privo di vita

    • A Roma due falsi casi di Blue Whale: cresce la paura per il gioco che spinge i giovani al suicidio

    • Incidente stradale a Ciampino: morto 29enne, due feriti gravi

    • MTV Awards, allerta massima nella Capitale dopo l'attentato di Manchester

    Torna su
    RomaToday è in caricamento