"C'è una bomba a scuola": paura all'istituto Roberto Rossellini

In via della Vasca Navale sono intervenuti gli artificieri della polizia. L'allerta con una chiamata anonima prima dell'inizio delle lezioni

Gli studenti del Rossellini fuori dall'istituto in attesa delle verifiche degli artificieri

"C'è una bomba a scuola", questa la telefonata anomina giunta alla centrale operativa del 113 alle 7:30 di questa mattina. La presenza di un ordigno esplosivo è stata indicata all'Istituto Di Cinematografia e Televisione Roberto Rossellini di via della Vasca Navale, zona Marco - San Paolo, richiedendo l'intervento degli artificieri della polizia di Stato.

ARTIFICIERI SUL POSTO - Fatti rimanere fuori gli studenti dell'istituto professionale, gli artificieri hanno cominciato le verifiche nella scuola, dilungate a causa dell'ampiezza della struttura da controllare. Nello stesso istituto un altro allarme bomba simile si registrò nel novembre del 2014, anche in quel caso con l'intervento degli artificieri che diede esito negativo. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tassisti e ambulanti a Roma, esplodono tre bombe carta: rosone in frantumi

    • Politica

      Stadio Roma, attivisti M5S in Campidoglio: "La sindaca ci ascolti, annulli la delibera"

    • Cronaca

      Omicidio Luca Varani, Manuel Foffo condannato a trent'anni di carcere

    • Cronaca

      Curve divise all'Olimpico: l'abbassamento delle barriere comincia dalla Sud

    I più letti della settimana

    • Blocco traffico Roma 17 febbraio 2017: stop alle auto più inquinanti

    • Sciopero Roma, mercoledì 22 febbraio metro e bus a rischio

    • Trolley abbandonato in mezzo alla strada: allarme bomba in via del Corso

    • Incidente frontale tra due auto, morta maestra di religione

    • Pompieri in protesta a Montecitorio: "Ci chiamano eroi ma ci danno una paga da fame"

    • Sciopero, a Roma mercoledì 22 febbraio a rischio metro e bus

    Torna su
    RomaToday è in caricamento